La nostra idea di ARCHITETTURA è quella di un dispositivo che attraverso il dialogo tra le differenze, le contrapposizioni, le contaminazioni, divenga spazio emozionale.